Premio francesca serio


premio francesca serio

Ad occuparsi dellorganizzazione del Premio Francesca Serio sono stati il Circolo Socialista Nebroideo Indipendente Italo Carcione, con lapporto del Comitato Provinciale di Messina dellA.
Il mattino del 16 maggio sulla strada per la cava Salvatore cade sotto i colpi di mafiosi perfettamente individuabili ma rimasti impuniti.Andavo a raccogliere le olive, finite le olive cominciavano i piselli, finiti i piselli cominciavano le mandorle, finite le mandorle ricominciavano le olive, e mietere, mietere lerba perché si fa foraggio per gli animali e si usa il grano per noi, e mi toccava.Articolo successivo, capo dOrlando, scatta domani la rassegna teatrale.E stato assegnato a Margherita Asta il Premio Francesca Serio 2016, nella giornata di Sabato 15 Ottobre presso lAula Consiliare Salvatore Carnevale, davanti a una numerosa cornice di pubblico.Francesca dopo la morte del figlio ne raccoglie leredità, accusa i mafiosi e denuncia la complice passività delle forze dellordine e della magistratura.«Niente altro esiste di lei e per lei se non questo processo che essa istruisce e svolge da sola, seduta nella sua sedia di fianco al letto: il processo del feudo, della condizione servile contadina, il processo della mafia e dello Stato.Perché cerano le bandiere che tenevamo sventolate.Quella tragedia ha rappresentato per lui uno spartiacque, perchè da quel momento cercò di uscire dallindifferenza e di dare un contributo al cambiamento, prontandosi per la creazione di un coordinamento antimafia a Trapani, che venne chiamato 2 Aprile in onore delle vittime di Pizzolungo.A premiare Angela Manca sarà Cettina Merlino Parmaliana, moglie del professore Adolfo Parmaliana, eroe civile scomparso nel 2008, anche lei grande esempio di donna di tempra e di tenace concetto.Ledizione 2016 del Premio Francesca Serio è andata a Margherita Asta, figlia di Barbara Rizzo e sorella dei due piccoli gemelli di soli 6 anni Giuseppe e Salvatore Asta, barbaramente assassinati dalla mafia con unautobomba, nella strage di Pizzolungo il Lobiettivo dei mafiosi quella mattina.Margherita Asta ha concluso il suo intervento, menzionando gli incontri frequenti con il magistrato Carlo Palermo, un uomo devastato psicologicamente da quellattentato, che portava dentro di sè un grande macigno e provava un grande senso di colpa, per aver provocato involontariamente la morte di tre.
Coordinerà levento, la giornalista Alessandra Serio.
Luciano armeli iapichino (Scrittore peppino LO bianco (Giornalista fabio cannizzaro (Presidente del Circolo Socialista Nebroideo Indipendente Italo Carcione linda grasso (Movimento Agende Rosse e presidente anaam teodoro LA monica (Presidente provinciale.N.P.I.).Salvatore viene emozione3 sconto trenitalia chiamato in municipio, crede di andare a un incontro di chiarimento e viene arrestato con altri tre.Alle elezioni del 1951 dice alla madre di votare Garibaldi (il simbolo del Blocco del popolo Francesca promette ma davanti al simbolo della Democrazia cristiana non si sente di mantenere la promessa.Un riconoscimento, intitolato a una siciliana eccezionale, prima donna in Sicilia e in Italia, che si oppose a viso aperto a quella mafia che, il, le uccise il figlio, il militante e sindacalista socialista Salvatore Carnevale.Col passare del tempo e con il mutare del quadro sociale e politico, per Francesca sono cominciati la solitudine e loblio.Ma lui rispose che erano tanti compagni e che non avessi paura.Poi si è soffermata sullargomento mafia, considerandola come un sistema criminale costituito da vari segmenti, che formano la società: segmenti delle istituzioni, della politica, degli specialisti assoldati dai mafiosi per gli attentati, dei mafiosi.Lo scrittore ha poi menzionato la visita, compiuta alle scuole galatesi, di Vincenzo ed Augusta Agostino, genitori del poliziotto Antonino Agostino, ucciso da un gruppo di sicari insieme alla moglie a Villagrazia di Carini nel 1989, e in seguito ha elencato tutte le vittime.E misi il segno sulla Croce» (Levi, Le parole sono pietre ).




Sitemap