Jaguar sconto agenti di commercio


Sulla base delle principali caratteristiche di ciascun manufatto inserite tra i dati di input, il programma elabora i relativi set di curve di fragilità.
A ciò si aggiungono le caratteristiche principali dellevento sismico di cui andranno a simulare gli effetti sul sistema infrastrutturale analizzato.
I.N.S.E.: la costruzione di un software per lanalisi territoriale del rischio sismico Il nuovo applicativo.
Nello specifico, sono state illustrate le attività che hanno portato alla costruzione di un database informatizzato dei ponti e delle opere minori appartenenti alla rete infrastrutturale stradale e ferroviaria del Triveneto.Complessivamente le operazioni di classificazione delle opere hanno portato allidentificazione di più.000 manufatti tra ponti, viadotti, sovrappassi e opere minori allinterno delle reti stradali e autostradali analizzate e oltre.500 manufatti per la rete ferroviaria in questione.I metodi empirici, come ad esempio leuropeo Risk-UE o lamericano hazus99, sono spesso utilizzati in letteratura scientifica per analisi di rischio sismico a scala territoriale, dati i ridotti oneri computazionali e la necessità di andare a valutare in maniera rapida un gran numero di strutture.Lo strumento utilizzato per la stima della vulnerabilità sismica è rappresentato appunto dalle curve di fragilità, ossia una serie correlazioni tra la probabilità di occorrenza di un set di predefiniti potenziali livelli di danneggiamento strutturale e il valore dellazione sismica agente alla base della struttura.La schermata principale del programma risulta essere molto intuitiva, suddividendo in maniera chiara la parte di input e output dati.Il vantaggio principale di tali metodi in questo tipo di applicazioni a scala territoriale è quello di andare a fornire una stima della vulnerabilità sismica relativa tra differenti strutture oggetto di analisi, permettendo in tal modo di definire degli indicatori in grado di stilare.
V1.0 (Bridge Infrastructure Networks Scenario Earthquakes) nella valutazione cervo premio campiello della vulnerabilità sismica dei ponti esistenti ricadenti nellarea di studio analizzata.
V1.0 (Bridge Infrastructure Networks Scenario Earthquakes nella sua attuale prima versione è stato programmato in maniera tale da permettere lo svolgimento di simulazioni sismiche nellarea del Triveneto, ma nella successiva versione in fase di implementazione si amplierà il raggio dazione in maniera da poter coprire.
Conclusioni In questo articolo sono state descritte le più recenti attività svolte dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dellUniversità degli Studi di Padova nellambito della valutazione a scala territoriale della vulnerabilità sismica di ponti appartenenti a reti infrastrutturali.Le curve di fragilità rappresentano un metodo di analisi su basi probabilistiche ampiamente riconosciuto dalla comunità scientifica internazionale, in grado di tener conto di una serie di incertezze intrinseche al processo di caratterizzazione migliori polizze vita premio unico di una struttura.Questultimo output è rappresentato nel relativo Bridge Seismic Vulnerability Assessment Tool, in cui il software indica lentità dellazione sismica agente nello specifico sito in cui è ubicata la struttura selezionata e rappresenta i grafici delle curve di fragilità dellopera, riportando infine i valori di probabilità.V1.0 (Bridge Infrastructure Networks Scenario Earthquakes) programmato per la valutazione degli effetti di possibili scenari sismici sui manufatti appartenenti a reti infrastrutturali.Per un efficace svolgimento delle attività di identificazione e classificazione dei manufatti è stata strutturata una piattaforma informatizzata per il rapido svolgimento delle operazioni.Il lavoro descrive le attività sinora svolte dal Dipartimento di, ingegneria Civile, Edile e Ambientale dellUniversità di, padova nellambito della valutazione a scala territoriale dei ponti appartenenti alle reti stradali e ferroviarie delle Regioni Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige.Successivamente sono state descritte le funzionalità e potenzialità del nuovo applicativo.


Sitemap