Faset secondo premio a bologna fiera




faset secondo premio a bologna fiera

Arte Fiera ha ospitato anche la mostra Artworks that ideas can buy, parte del progetto Oplà Performing Activities curato da Silvia Fanti, che ha invitato gli artisti A lex Cecchetti, Cesare Pietroiusti, Cristian Chironi e Nico Vascellari a realizzare azioni all'interno e all'esterno della fiera.
La Giuria era composta da Sissi, presidente di giuria, artista; Michele Poggipolini, Marco Arletti, Enrica Gentile, Enrico Zuffel- lato e Andrea Pizzardi per il Gruppo Giovani di Confindustria Emilia; Andrea Maioli, responsabile Cultura e Spettacoli di QN il Resto del Carlino; ed Alberto Ferrari, direttore.
I primi Premi della 43esima edizione della Fiera internazionale darte moderna e contemporanea, organizzata da BolognaFiere, sono stati assegnati nel pomeriggio di venerdì 1 febbraio.
Riccardo Baruzzi (5-15.000 ) con quelle di P aolo Icaro (40-100.000 artista che sta vivendo un momento molto fortunato e che in autunno avrà una mostra antologica alla.Hic et Nunc, appena smantellata con la chiusura della fiera, era una vera e propria installazione ambientale, un intervento temporaneo che comprendeva due insegne al neon restaurate, pareti generate dalla sovrapposizione di mobili e una trentina di poltroncine rivestite di gomma nera.Il secondo premio ex equo viene dato a Mushroom from the forest #1, 2011- di Takashi Homma Galleria Viasaterna, Milano, e a The Google Trilogy .Tra questi, Monica De Cardenas, presente con uno stand dedicato.Un cordolo di tende industriali bianche, con un ricamo consistente in interventi di bruciatura di sigaretta prodotti dall'artista, completava l'ambiente, un luogo problematico, desueto e seducente allo stesso momento.Il Premio Rotary Bologna Valle del Samoggia è stato assegnato atissima premio reda alla Galleria AF di Bologna, e il premio Rotaract e il premio speciale Andrea Sapone sono stati assegnati allartista Sergia Avveduti in quanto ha saputo utilizzare molteplici dispositivi nella ricerca di differenti contesti espressivi.Il, premio Mediolanum per la pittura è stato assegnato allopera, dopo la Tempesta (2017) dellartista, nazarena Poli Maramotti (.Ci sono state visite di collezionisti importanti e non già nella nostra cerchia, ma attualmente non ci sono state vendite.
Scritto in data, 13:21:13, nel pomeriggio di venerdì 1 febbraio sono stati assegnati i premi delledizione 2019.
e, studio Sales, con il solo show.Arti Visive Accademia Belle Arti Bologna; Elisabetta Stagni, Presidente Rotary Club Bologna Valle del Samoggia.Per esempio, Tornabuoni ha proposto tre tagli rossi di Fontana (dal milione di in su numerosi Boetti (tra cui una Mappa del 1983, del valore.800.000 ) e pezzi rari di Isgrò degli anni Settanta (50mila de Chirico (Le muse inquietanti, a 900mila).Spirale Milano ha venduto nella sola giornata inaugurale nove pezzi di Giosetta Fioroni (sei carte 70 x 100 cm degli anni Sessanta e Settanta, per.000 euro cadauna, e due di formato inferiore,.000 ed è in trattativa con un museo estero per l'opera.La giuria era composta da Cecilia Canziani, curatrice indipendente, Roma; Maria Morganti, artista, Venezia; Gianluca Ranzi, curatore indipendente, Milano; Stefano Pirrone, Wealth Advisor Banca Mediolanum.Inoltre, la qualità della manifestazione ha risentito favorevolmente di iniziative come la mostra Solo figura e sfondo, con opere delle collezioni pubbliche e private dell'Emilia Romagna per valorizzare il patrimonio artistico del territorio, l'apertura al performativo e la commissione di una nuova, seppur temporanea, lounge.




Sitemap