Come non farsi dare per scontata da un uomo


È dentro questo quadro che il Sinodo lavorerà al tema della nuova evangelizzazione.
Le parole di vita eterna che ci sono date nellincontro con Gesù Cristo sono per tutti, per ogni uomo.Per Gesù levangelizzazione assume lo scopo di attrarre gli uomini dentro il suo intimo legame con il Padre e lo Spirito.La richiesta era motivata dallesperienza dei loro limiti.Al riguardo, ci si attende che il dibattito sinodale aiuti a prendere coscienza in modo maturo e approfondito della serietà di questa sfida con cui ci stiamo misurando.E nella situazione vissuta si riconosce il dono di richiamare a tutta la Chiesa il legame tra evangelizzazione e croce che agli occhi di queste Chiese non deve correre il rischio di essere poco tenuto in considerazione.Non tutti i segnali infatti sono negativi.La nuova evangelizzazione consiste nellimmaginare situazioni, luoghi di vita, azioni pastorali che permettano a queste persone di uscire dal deserto interiore, immagine usata da Papa Benedetto XVI per raffigurare la condizione umana attuale, prigioniera di un mondo che ha praticamente espunto la questione di Dio.Evangelizzazione, chiamata alla santità e conversione si legano tra di loro come se candidature premio camaiore 2013 fossero una sola cosa per introdurre qui ed ora, alla esperienza del Regno di Dio in Gesù, coloro che diventano a loro volta figli abbonamenti xbox live scontati di Dio.35 Giovanni Paolo II, Esortazione Apostolica Post-sinodale Ecclesia in Europa.45: AAS 95 (2003) 650; 677.
Le nuove frontiere dello scenario comunicativo.
Non sei più il ragazzo di cui lei era inizialmente attratta.
Basti richiamare alcune sue parole: «Interi paesi e nazioni, dove la religione e la vita cristiana erano un tempo quanto mai fiorenti e capaci di dar origine a comunità di fede viva e operosa, sono ora messi a dura prova, e talvolta sono persino radicalmente.I mutamenti dello scenario religioso, da cristiani dentro questi scenari, missio ad gentes, cura pastorale, nuova evangelizzazione.Si auspica che la prossima Assemblea sinodale sia un evento capace di infondere energie alle comunità cristiane e, allo stesso tempo, sia in grado di fornire anche risposte concrete alle tante domande che sorgono oggi nella Chiesa riguardo alla sua capacità di evangelizzare.20 Paolo VI, Esortazione Apostolica Evangelii nuntiandi (8 dicembre 1975 7: AAS 68 (1976).Più specificatamente dovrà prestare unattenzione particolare al ministero presbiterale e alla vita consacrata, auspicando che il Sinodo porti alla Chiesa il frutto di nuove vocazioni sacerdotali, rilanciando limpegno di una chiara e decisa pastorale vocazionale.Svincolarsi dai confini vuol dire avere le energie per porre la questione di Dio in tutti quei processi di incontro, mescolamento, ricostruzione delle relazioni sociali che sono in atto dovunque.Oltre alla controtestimonianza di alcuni dei suoi membri (infedeltà alla vocazione, scandali, poca sensibilità per i problemi delluomo contemporaneo e del mondo attuale non bisogna sottovalutare tuttavia il «mysterium iniquitatis» ( 2 Ts 2,7 la lotta del Dragone contro il resto della discendenza della Donna.Bisogna cercare nuovi metodi e nuove forme espressive per trasmettere alluomo contemporaneo la perenne verità di Gesù Cristo, sempre nuovo, sorgente di ogni novità.



In primo luogo esso riguarda il dialogo ecumenico.
Per Chiese poco abituate a vivere la propria fede in situazione di minoranza è certamente un dono poter ascoltare esperienze che infondono loro quella fiducia indispensabile allo slancio che richiede la nuova evangelizzazione.

Sitemap